A Parole Mie

Gruppi di parola per bambini e ragazzi che vivono la rottura dei legami familiari

Il bambino ascoltato sarà riconosciuto come qualcuno che ha il diritto di pensare e non sarà nella disperazione della solitudine

F. Doldo

Cos'è

“A parole mie” è un servizio socio-educativo che utilizza il Gruppo di Parola come strumento per accompagnare i bambini, i ragazzi e le loro famiglie, durante la riorganizzazione della vita quotidiana a seguito della separazione o del divorzio.
Il Gruppo di Parola si configura come uno spazio di ascolto e di sostegno, all’interno del quale i figli possono condividere, con dei coetanei che hanno vissuto esperienze simili alla propria, emozioni, dubbi, fantasie, preoccupazioni e speranze.

La separazione della coppia coniugale e l'impatto sui figli

La separazione è una decisione presa dagli adulti che sperano di voltare pagina nella relazione con l’altro e di riorganizzare la propria vita.

La rottura di un legame significativo può comportare sentimenti di frustrazione e di perdita ed è necessario un tempo per essere elaborato.

Per gli adulti questo processo diventa molto impegnativo e richiede molte energie. In caso di coppie con figli, la situazione si fa più complessa poiché le persone non solo dovranno fare i conti con la loro sofferenza, ma saranno chiamate a rompere il legame di coppia conservando, senza sfilacciarla, la trama delle relazioni con i figli (M. Simon, 2007).

L’adulto è quindi chiamato a continuare ad avere un ruolo di “cura” nei confronti dei propri figli e per questo si ritroverà inevitabilmente ad affrontare un arduo compito: gestire sia il proprio dolore che le implicanze sui figli connesse alla separazione.

Il processo di separazione quindi, è una fase molto delicata non solo per la coppia ma anche per i bambini poiché essi, non sono spettatori passivi, ma hanno un ruolo attivo nel costruire delle risposte adattive all’evento.

La separazione dei genitori, anche se non sempre rappresenta un evento dannoso per lo sviluppo del bambino, è un’esperienza ad alto impatto emotivo per lui e per questo motivo, può prefigurarsi come causa iniziale di sofferenza psicologica.

Insieme ai genitori, i figli, si trovano ad affrontare diverse e nuove difficoltà: l’alto livello di conflittualità familiare, il cambiamento delle abitudini familiari, l’allontanamento di uno dei due genitori, il cambiamento di casa, l’introduzione di un/a nuovo/a compagno/a…

Inoltre, la separazione dei genitori può essere vissuta dal bambino con una miscela di emozioni che toccano il senso di abbandono, la rabbia, la frustrazione, l’impotenza. I bambini possono sentirsi tristi, confusi, avere la mente invasa da preoccupazioni, collera, sensi di colpa e, a seconda della fase evolutiva, coltivare il desiderio che i genitori ritornino insieme.

In questi momenti, i bambini potrebbero sperimentare un profondo senso di solitudine, un isolamento legato alla difficoltà di rivolgersi all’adulto, spesso assorbito dal conflitto e provato dalla propria sofferenza, per condividere i propri vissuti emotivi ed ottenere conforto.

Per i bambini può essere difficile esprimersi apertamente con uno o con entrambi i genitori, soprattutto perché si tratta di affrontare un argomento che percepiscono doloroso e difficile anche per i genitori stessi. Così non sanno con chi e dove parlare delle loro inquietudini; devono adattarsi alla separazione e, spesso, troppo rapidamente, alla ricomposizione familiare.

Perché partecipare a un gruppo di parola

Il GdP vuole essere un luogo di riflessione e di scambio tra pari, un luogo di elaborazione dei vissuti legati alla separazione.

Esso non è uno strumento terapeutico, ma bensì uno strumento educativo attraverso il quale si favorisce l’espressione della parola dei bambini.

Nel GdP i bambini e i ragazzi, guidati da un professionista esperto, avranno la possibilità di esprimere e condividere i loro pensieri e le loro emozioni, in un luogo al riparo dalle tensioni genitoriali, attraverso diversi strumenti creati appositamente per ogni gruppo. All’interno del gruppo inoltre, i bambini avranno la possibilità di ricevere informazioni e porre domande utili per accettare il cambiamento legato alla separazione dei genitori o alla ricostituzione di un diverso nucleo familiare. 

Finalità

  • Favorire l’espressione da parte dei bambini dei propri vissuti emotivi legati all’evento della separazione dei genitori;
  • Promuovere competenze utili a facilitare la comunicazione e la risoluzione dei problemi connessi alla separazione;
  • Diminuire il senso di disorientamento dei bambini connesso alla trasformazione delle relazioni familiari;
  • Diminuire l’isolamento favorendo il contatto con altri bambini che vivono la stessa esperienza;
  • Promuovere nei genitori la consapevolezza rispetto alle difficoltà del bambino;
  • Aumentare le possibilità di riattivare una comunicazione possibile tra genitore e bambino.

Struttura del servizio

Il gruppo prevede un minimo di 4 ed un massimo di 6 partecipanti, divisi per fasce d’età.

Il percorso si articola in quattro incontri della durata di due ore ciascuno, a cadenza settimanale.

Nell’ultima ora del quarto e ultimo incontro, è prevista la presenza dei genitori. Obiettivo di questo ultimo incontro è quello di promuovere uno scambio tra genitori e figli.

Prima dell’avvio del percorso, tutti i genitori sono invitati ad un colloquio di presentazione del Gruppo di Parola, con lo scopo di favorire una reciproca conoscenza e una chiara informazione sul percorso che verrà intrapreso.

Alla fine dei quattro incontri, i genitori possono chiedere un ulteriore colloquio di approfondimento in merito alla qualità di partecipazione al gruppo da parte del figlio. Per l’iscrizione è indispensabile il consenso scritto di entrambi i genitori.

Costi

Il costo del percorso, comprensivo dei quattro incontri per i bambini e dei due colloqui con i genitori è di 200 euro, rateizzabili.

Condotto da

Dott.ssa Roberta Molon

Dottore in scienze della formazione - Educatrice professionale
Counsellor professionista Socio-Educativo e conduttrice abilitata alla conduzione di Gruppi di Parola
E-mail: servizisocioeducativi@sspt-sapa.it
Telefono: 349.7191789

Contattaci

Se vuoi ricevere maggiori informazioni scrivi il tuo nome, la tua mail, il tuo messaggio e inoltra, sarai ricontattato il prima possibile.

Chiudi il menu